gralon
La Pera Di Terra O Yacon: Presentazione, Coltivazione E Benefici

La Pera Di Terra O Yacon: Presentazione, Coltivazione E Benefici

Nel reparto degli edulcoranti, potreste aver già visto dello sciroppo di yacon. Ma conoscete la pianta da cui questo sciroppo dolce proviene? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle caratteristiche, la coltivazione e i benefici dello yacon o pera di terra.

Cos'è la pera di terra?

La pera di terra o yacon è un tubero commestibile originario delle Ande in Sud America. Cresce spontaneamente nelle regioni andine della Bolivia, dell'Ecuador, dell'Argentina, del Perù e della Colombia a circa 2000 metri di altitudine.

Questo tubero, che assomiglia a una patata dolce, appartiene alla famiglia del girasole e del topinambur. Il suo nome botanico è Smallanthus sonchifolius.

Attenzione a non confondere questa specie con il topinambur che a volte è chiamato anche lui “pera di terra”. D'altra parte, lo yacon merita bene questo soprannome perché il suo gusto ricorda la pera ma, a differenza di questo frutto, cresce sotto terra…

Come mangiare la pera di terra?

Il yacon è consumato in America del Sud da migliaia di anni, prima ancora dell'epoca degli Inca. A differenza della patata per esempio, è possibile consumarlo crudo, dopo averlo semplicemente pelato. Si può quindi tagliare in sottili fettine o in piccoli dadini o grattugiarlo per incorporarlo in un antipasto o in un'insalata di frutta rinfrescante.

Questo tubero dal sapore dolce e dalla consistenza croccante si presta a numerose ricette e a diversi metodi di cottura. Si può saltare in padella o cuocere a fuoco lento, incorporarlo in un curry di verdure o anche prepararlo in salamoia come nei paesi dell'Est.

Come coltivare la pera di terra?

La coltivazione della pera di terra non presenta difficoltà. Nonostante le sue origini lontane, il yacon può produrre un rendimento commerciale anche al di fuori dei tropici.

La piantagione si effettua verso metà maggio, quando non si temono più le gelate. È importante sottolineare che questa specie si moltiplica facilmente per divisione del ceppo in primavera. Basta separare e trapiantare le giovani piantine.

Questa pianta della famiglia del girasole apprezza una esposizione in pieno sole e degli apporti regolari d'acqua. Per ottenere un bel raccolto, dovete annaffiarla ogni settimana.

Il yacon si coltiva preferibilmente in piena terra e accetta ogni tipo di pH, alcalino, neutro o acido. Apprezza una terra ricca, profonda e ben drenata. Al momento della piantagione, rispettate una distanza di almeno 1,5 m tra ogni pianta, perché questa specie prende molto spazio. La pianta raggiunge generalmente 1,80 m di altezza per 1,20 m di larghezza.

Questa pianta commestibile è piuttosto facile da coltivare, anche se può essere attaccata da alcuni insetti o malattie. Rimanete vigili perché il Smallanthus sonchifolius è sensibile alle malattie fungine come l'oidio e agli insetti succhiatori di linfa quali gli afidi o i tripidi.

Quando raccogliere le pere di terra?

Questa pianta fiorisce verso il mese di settembre e produce piccoli fiori gialli. Si consiglia di raccogliere i suoi tuberi quando il fogliame è colpito dal freddo. Bisogna sempre aspettare dopo le prime gelate perché il sapore dei tuberi sia ancora più dolce.

Dopo la raccolta, i tuberi si conservano per diversi mesi senza problemi. Non germogliano come le patate. Basta spazzolarli senza lavarli e immagazzinarli in un luogo buio, come un garage o una cantina, al fresco e al riparo dalla luce.

Quali sono i benefici della pera di terra?

Le pere di terra sono principalmente composte d'acqua e di frutto-oligosaccaridi. Anche se il loro sapore è dolce, questi tuberi apportano poche calorie.

Consumati crudi, sono molto idratanti perché contengono in media il 70% di acqua. Per questo motivo si paragona spesso la pera di terra all'anguria anche se la sua consistenza croccante ricorda più quella di un ravanello... È inoltre ricca di fibre e minerali come il potassio, il calcio, il ferro, il magnesio e il fosforo.

Da questo tubero si estrae un dolcificante chiamato sciroppo di yacon che ha sapore e consistenza di un miele liquido. Questo prodotto dolcificante, molto in voga attualmente, è apprezzato dai medici e dai nutrizionisti per le sue qualità nutrizionali.

Con 197 calorie per 100 g, questo sciroppo ha metà delle calorie dello zucchero bianco. È anche l'unico dolcificante a contenere fibre alimentari che favoriscono la sazietà e hanno un effetto prebiotico benefico per il microbiota intestinale.

Infine, questa alternativa allo zucchero presenta un indice glicemico molto basso, compreso tra 1 e 10. È quindi particolarmente indicato per le persone diabetiche o che soffrono di fegato grasso. In conclusione, si può affermare che il yacon fa bene alla salute sia che lo si consumi sotto forma di tubero o di sciroppo...

Autore: Audrey
Copyright immagine: PictureThis
In francese: La poire de terre ou yacon : présentation, culture et bienfaits
In inglese: The earth pear or yacon: overview, cultivation, and benefits
In spagnolo: La pera de tierra o yacón: presentación, cultivo y beneficios.
Auf Deutsch: Die Erdbirne oder Yacon: Vorstellung, Anbau und Vorteile
La maranta o pianta orante: caratteristiche e cure
← Precedente La maranta o pianta orante: caratteristiche e cure