gralon
Crema Solare: Attenzione Alle Idee Sbagliate!

Crema Solare: Attenzione Alle Idee Sbagliate!

Una voce secondo cui le creme solari sono inutili circola su Internet e sui social media. Inoltre, secondo un barometro Febea pubblicato all'inizio dell'estate 2024, quasi 4 francesi su 10 pensano di non averne bisogno. Questo discorso è pericoloso, proprio mentre il numero di tumori della pelle continua ad aumentare in Francia. Per aiutarvi a fare chiarezza e a utilizzare correttamente questo prodotto, abbiamo elencato 5 idee sbagliate da combattere sulla crema solare.

1- L'abbronzatura protegge naturalmente dai raggi UV: falso!

Secondo il barometro Febea pubblicato il 27 giugno 2024, il 39% dei francesi pensa di poter fare a meno della crema solare, nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione su questo argomento. Anche se i rischi dei raggi UV per la salute sono ormai ben noti al grande pubblico, in spiaggia o in piscina solo il 43% degli intervistati rinnova l'applicazione della crema solare ogni due ore...

Forse si rassicurano all'idea che l'abbronzatura protegga naturalmente dagli UV, ma è falso! Diversi studi scientifici britannici e americani hanno dimostrato che una pelle già abbronzata non offre alcuna protezione aggiuntiva contro gli effetti dannosi dei raggi ultravioletti.

Lo studio britannico del 1998 ha rivelato che, nei soggetti che si abbronzano facilmente, la "protezione" offerta dall'abbronzatura era equivalente a una crema con indice... SPF 2 o SPF 3 massimo per le pelli più scure!

2- Una volta abbronzati, si può scegliere una crema solare con un indice più basso: falso!

Per le ragioni citate in precedenza, non bisogna scegliere l'indice di protezione della propria crema solare in base alla propria abbronzatura. Contrariamente a un'idea diffusa abbastanza comune, non si può iniziare l'estate con una crema SPF 50 per poi passare a una crema SPF 30 o a un indice di protezione ancora più basso.

L’indice di protezione più adatto al vostro caso dipende dal vostro fototipo di pelle. Se avete la pelle chiara, dovete optare per un SPF 50 per tutta l’estate. Se avete la pelle scura, potete orientarvi verso un prodotto SPF 30.

Ma attenzione: questa raccomandazione dei dermatologi non è una verità assoluta! Tutto dipende dal contesto. Quando si va a sciare in inverno o su una barca in estate, anche le persone più brune e con la pelle più scura devono scegliere un indice 50.

3- Con una crema con indice 50 sono protetto tutto il giorno: falso!

Se avete acquistato e applicato una crema solare SPF 50, complimenti, avete protetto la vostra pelle dal sole… ma solo per un periodo limitato.

Contrariamente a un'idea ancora troppo diffusa, non siete protetti per tutto il giorno! Anche quando si utilizza l'indice di protezione più alto, è indispensabile rinnovare l'applicazione della crema:
ogni due ore.
dopo ogni bagno poiché l'acqua diluisce il prodotto e ne attenua l'efficacia.

4- Se rimango all'ombra di un ombrellone, non rischio nulla: falso!

È vero che sistemarsi sotto un ombrellone o su una terrazza ombreggiata protegge dai raggi del sole, ma solo in parte. È comunque possibile prendere una scottatura all'ombra a causa della riverberazione degli UVB sulla sabbia o sull’acqua, per esempio.

Pertanto, se devi essere molto prudente perché hai la pelle chiara o precedenti di cancro della pelle, non dimenticare di applicare la crema solare in estate ogni volta che esci, anche se scegli un posto all'ombra.

Nota anche che l'abitacolo di un'auto non protegge completamente dai raggi UV. Gli UVA passano attraverso i vetri. Ebbene, è un tipo di raggio che accelera l'invecchiamento della pelle e può contribuire alla comparsa di tumori cutanei.

5- In montagna si prende meno scottature che in spiaggia: falso!

Contrariamente a un'altra idea ricevuta, per le scottature solari, la montagna non è una destinazione meno pericolosa della costa! Al contrario, l'altitudine fa aumentare il tasso di esposizione ai raggi ultravioletti. Gli UV aumentano del 10% ogni 1000 m.

Di conseguenza, se avete previsto di trascorrere le vacanze estive in altitudine per fare escursioni o semplicemente per godere di più freschezza, dovete assolutamente portare con voi la crema solare.

Non ci si pensa sempre, ma questo prodotto è altrettanto indispensabile sui sentieri di montagna quanto sulle spiagge... Ora che sapete come smentire le idee ricevute sulle creme solari, potete godervi appieno le vostre vacanze all'aria aperta senza scottarvi la pelle.

Autore: Audrey
Copyright immagine: Kindel Media on Pexels
Ulteriori informazioni: https://www.febea.fr/presse/protection-solaire-attention-francais-ne-se-protegent-pas-assez-surtout-hommes-jeunes
In francese: Crème solaire : attention aux idées reçues !
In inglese: Sunscreen: Beware of misconceptions!
In spagnolo: Protector solar: ¡cuidado con las ideas preconcebidas!
Auf Deutsch: Sonnencreme: Vorsicht vor Irrtümern!
Cosmetici anidri: prodotti più ecologici
← Precedente Cosmetici anidri: prodotti più ecologici